Classificazione dei parchi divertimento

Classificazione dei parchi divertimento

22 Aprile 2021 Off di Enrico

TEMATICI: la prima realtà di questo genere ad essere stata costruita nel mondo fu Disneyland, inaugurato nel 1955 ad Anaheim, in California. Esso servì come ispirazione a molti altri investitori che negli anni successivi cercarono di costruire qualcosa di simile anche in altre parti del mondo. Questi Resort sono concepiti intorno a un tema base che può prendere spunto dalla storia, dal cinema, dall’ambiente, dalla società o, come nel caso Disney, dai fumetti. In Italia i parchi divertimenti a tema più famosi sono quattro: Gardaland inaugurato nel 1975, Mirabilandia inaugurato nel 1992, MagicLand aperto al pubblico 2011 a Valmontone e Cinecittà World, ispitato agli studios di Cinecittà a Roma.

Le strutture principali contano milioni di visitatori ogni anno e vantano attrazioni di alto livello, alcune uniche in Italia e in Europa. Oltre a queste realtà ce ne sono altre che stanno crescendo ed iniziano a presentare interessanti novità ogni anno. Tra queste sono sicuramente da ricordare: Movieland (2003), parco a tema cinematografico situato a Lazise sul Lago di Garda; Minitalia – Leolandia Park di Capriate (Bergamo) e Etnaland a Belpasso, vicino Catania.

MECCANICI O LUNA PARK: queste strutture presentano solamente attrazioni di tipo meccanico e possono essere stabili o itineranti. Alcuni esempi di luna park stabili sono: il LunEur a Roma e il Luna Euro Park Idroscalo a Milano. Esistono poi luna park che con il tempo si sono trasformati in veri e propri parchi d’attrazione, come l’ ex Magic World ed Edenlandia in Campania. Sconti per luna park e giostre »

DIDATTICI: realtà che hanno intento divulgativo partendo da un tema scientifico, archeologico o storico senza dimenticare però l’aspetto ludico. Una sorta di museo all’aperto con attrazioni e spettacoli. Un esempio è sicuramente il Parco Oltremare di Riccione, inaugurato nel 2004 e dedicato alla vita marina.

ACQUATICI: in Italia sono le strutture più diffuse. Inaugurati a partire dagli anni ’80, gli acquapark consistono in grandi piscine (alcune con onde artificiali), percorsi d’acqua da percorrere a bordo di speciali gommoni o ciambelle, scivoli di vario genere ed altri giochi e svaghi. Da segnalare: Aqualandia, Aquafan, il super tematizzato Caneva Aquapark (CanevaWorld), Ondaland, Le Caravelle, Etnaland e via via tutti gli altri. Nel 2011 è stato inaugurato alle porte di Milano AcquaWorld, il primo parco acquatico indoor d’Italia. Elenco acquapark »

MINIATURE: sono la ricostruzione in miniatura di regioni o stati interi, molto frequentati dalle scolaresche. Italia in Miniatura a Rimini (inaugurato nel 1970) e Minitalia – Leolandia Park a Capriate S. Gervasio (BG) sono le due strutture più famose.

AMBIENTALI: questa tipologia si divide in tre categorie: faunistici (zoo-safari e giardini zoologici), botanici (ville-parco con percorsi didattici) ed acquari. Tra questi ultimi sono da segnalare: l’Acquario di Genova, Le Navi di Cattolica e gli acquari SEA LIFE di Gardaland, Jesolo e Roma. Elenco giardini zoologici e zoo safari in Italia »

AVVENTURA: sono sicuramente una delle novità che stanno caratterizzando il settore dell’entertainment and leisure negli ultimi anni. Già presenti da molto tempo all’estero e molto diffusi principalmente in Francia, sono luoghi opportunamente attrezzati ed immersi nella natura dove i visitatori possono affrontare percorsi di varia difficoltà mettendo alla prova le proprie doti psico-fisiche e di equilibrio. Elenco parchi avventura ».

FAMILY PLAYGROUND O PARCO GIOCHI: aree attrezzate e playground, anche indoor, di piccole o medie dimensioni con giochi gonfiabili, meccanici ed acquatici, adatte per passare una giornata con i propri figli.